Insegnare ai bambini

Insegnare ai bambini

I genitori hanno un ruolo essenziale nella formazione di una sensibilità alla salute dei denti. Ecco un piccolo elenco di argomenti su cui concentrarsi attraverso l'età evolutiva.

Da 0 a 5 Anni
La mamma deve insegnare la quotidianità del pulire i dentini, usando uno spazzolino ed un dentifricio per bambini (è commestibile e di sapore adatto ai gusti dei bambini). Meglio se la mattina, dopo il pranzo e prima di andare al letto. Ma come minimo sempre prima di andare al letto. Lo spazzolino deve fare un movimento rotatorio sopra e sui lati dei dentini: girotondo sui dentini.
Comincia come un gioco ma poi il bambino impara a far da solo, magari con una simpatica collezione di buffi spazzolini.

Da 6 a 8 Anni
Dai 6 agli 8 anni Il bambino progressivamente fa da solo. E’ utile cominciare a far visitare il bambino al dentista, magari portandoselo dietro quando si deve fare qualche visita di controllo. Possono essere utili le sigillature, cioè la chiusura dei piccoli solchi sopra i dentini. Se vi sono delle anomalie nella crescita del mascellare e della mandibola, è opportuna la visita da parte di un ortodontista cioè di un dentista specializzato nella cura delle anomalie di crescita o di posizione dei denti.

Da 9 a 14 Anni
Lavarsi i denti è ormai un piccolo dovere da eseguire bene dopo la colazione, dopo pranzo, magari portandosi lo spazzolino a scuola e prima di andare a letto. Solo così si evitano le carie, i mal di denti e le spese dei genitori per farli curare. E’ utile visitare il dentista una o due volte l ‘anno per controllare di saper lavare i denti, per applicare ioni fluoro sulla superficie dei denti, curare eventuali piccole carie, eseguire se ritenute necessarie le sigillature dei solchi.

Per approfondire l'argomento fissate ora un incontro con il Dott. Roberto Calandriello