Il ruolo dell'Apparecchio

L'apparecchio

Oggi è aumentata la consapevolezza di quanti problemi possono essere causati da un modo sbagliato di chiudere i denti. Problemi che vengono soprattutto quando il bambino cresce e diventa adulto.

Non solo si avrà una maggiore facilità alla carie e alla malattia delle gengive per via dell’affollamento dei denti, che quando sono troppo vicini rendono difficili le manovre di igiene con lo spazzolino da denti e il filo interdentale. Ma possono insorgere anche disturbi ai muscoli masticatori e alla articolazione della bocca. Infatti, se la bocca non chiude nella posizione giusta i muscoli masticatori si contraggono continuamente, determinando delle tensioni che influenzano anche i muscoli vicini, del collo e delle spalle. Nonché affaticando le articolazioni.

Si possono così avere dolori di testa, al collo o alla schiena. In particolare in alcuni casi si possono avere problemi di postura. Cioè, la tensione causata da una cattiva masticazione modifica il modo di stare in piedi, camminare, usare i muscoli del corpo.

Ma poi c’è anche da fare delle considerazioni estetiche. I nostri bambini da adolescenti non si sentiranno accettati se avranno un sorriso sgraziato. Pur non dovendo riferirci ad un modello estetico obbligatorio per tutti, magari irrealizzabile come certe foto di modelle e modelli, ma anzi imparando a valorizzarci ed ad apprezzare la nostra individualità, non possiamo però che ammettere che certe brutture evitabili sono da evitare.

Incisivi superiori  troppo prominenti non sono infatti caratteristiche individuali come la altezza o il colore dei capelli, ma solo difetti di crescita dovuti per esempio a vizi come l’uso troppo prolungato del ciuccio o addirittura a difficoltà respiratorie causate da tonsille spesso irritate. Un bambino che russa abitualmente avrà infatti spesso problemi di crescita del mascellare, che risulterà stretto, e conseguenti problemi alla posizione dei denti. Inoltre, avrà spesso febbriciattole e piccole infezioni delle vie respiratorie.

Insomma, è meglio che il dentista di fiducia  e il dentista specialista nella cura dei bambini, l’ortodontista, magari assieme al pediatra facciano una visita precoce ai nostri piccoli ed eseguano una attenta valutazione. Mediante fotografie, impronte dei denti, radiografie del cranio e uno  studio sulla posizione e la crescita dei denti rispetto al cranio e all’età del bambino. Tutto questo può veramente evitare tanti problemi futuri. Vicini e lontani.

Per saperne di più e valutare possibili soluzioni, fissate ora la visita di controllo